La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI
La pagella granata - IL TORO SIAMO NOI

La pagella granata


Sirigu 7: compie diverse parate determinanti, quando non ci arriva viene salvato dal palo.

Izzo 6.5: gli attaccanti del Napoli lo fanno lavorare tanto, ma alla fine il risultato senza dubbio lo premia.

N’Koulou 6.5: coordina le mosse difensive dei granata. Soffre, ma non molla di un centimetro.

Moretti 6: con l’esperienza riesce ad arrangiarsi anche nelle situazioni più difficili.

De Silvestri 6: bravo in entrambe le fasi, si conferma come un elemento molto utile per questo Torino.

Lukic 6: ripaga la fiducia di Mazzarri con una prestazione fatta di grande lucidità.

Rincon 6: in mezzo al campo c’è da lottare e lui non si tira indietro. Dal 54′ Meitè 6: sostituisce il compagno nei compiti con lo stesso risultato.

Ansaldi 6.5: gioca in mezzo al campo in un ruolo che non è propriamente suo, ma non demerita. Dal 80′ Parigini ng: troppo poco per graffiare in avanti.

Aina 6.5: un giocatore che ha ancora margini di crescita ma che già adesso sforna prestazioni molto convincenti.

Berenguer 5.5: a sorpresa viene gettato nella mischia dall’inizio da Mazzarri. Utile forse più in fase di copertura. Dal 63′ Baselli 6: rinforza la linea mediana e chiude gli spazi.

Belotti 5.5: non è mai facile duellare con gente come Koulibaly, di fatto ha pochi palloni giocabili.