Presentazione Giro d'Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga - IL TORO SIAMO NOI
Presentazione Giro d'Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga - IL TORO SIAMO NOI
Presentazione Giro d'Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga - IL TORO SIAMO NOI
Presentazione Giro d'Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga - IL TORO SIAMO NOI
Presentazione Giro d'Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga - IL TORO SIAMO NOI

Presentazione Giro d’Italia:Cairo su VAR,Belotti e Superga


Urbano Cairo durante la presentazione del Giro d’Italia numero 102 non poteva non parlare di calcio e tornare a parlare di Var e della squalifica per un turno a Walter Mazzarri.

”Con una Var equa il Torino avrebbe qualche punto in più e sarebbe in zona Champions. Non pensiamo alla Var e al passato, mi è piaciuta la capacità di reazione della squadra come contro la Fiorentina. La squalifica di Mazzarri? Ha protestato ma voleva solo spiegarsi con l’arbitro e non era certo aggressivo. C’era rimasto male per alcune decisioni. Da parte sua c’è voglia di fare un bel campionato, in maniera corretta, pulita e positiva”.

Il presidente ha poi commentato il digiuno da gol da parte di Andrea Belotti: “Non è in crisi. Ha segnato due reti ma ci sono momenti per un attaccante in cui la palla non entra. Belotti ha tanta qualità, è assolutamente in condizione di ribaltare tutto”.

Cairo è tornato anche a parlare degli striscioni contro Superga da parte dei tifosi juventini: “Ho chiesto le scuse ad Andrea Agnelli. Lui ha detto di averle già fatte, sono convinto vadano reiterate in maniera chiara ed inequivocabile. E’ una bruttissima pagina, serve rispetto per tutte le persone che non ci sono più. Il Grande Torino era una squadra straordinaria, ragazzi con il mondo ai piedi e la vita in mano”.