Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata - IL TORO SIAMO NOI
Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata - IL TORO SIAMO NOI
Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata - IL TORO SIAMO NOI
Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata - IL TORO SIAMO NOI
Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata - IL TORO SIAMO NOI

Giampiero Ventura si confessa e chiede scusa ai tifosi granata


Ventura ha parlato a Tuttosport,ha chiesto scusa ai tifosi,parlando di cosa non ha funzionato nella sua esperienza granata.

“Non basta capire lo spirito granata andando a scattare una foto a Superga”.

“Non credo che un allenatore che non sia di Torino o che non abbia tifato Torino da ragazzo possa dire di conoscere il vero spirito granata. Il “granatismo” lo puoi capire solo allenando il Torino, vivendolo. E io l’ho capito solo due o tre anni dopo”.

“Quando sono arrivato c’era una situazione difficile, c’era uno scontro forte tra società e tifosi Mi sono dedicato molto a ricomporre quella situazione e meno alla storia del club. Quando sono passati due o tre anni ho iniziato a leggere librie ad ascoltare i ricordi, ho imparato a capire le emozioni granata. Ora devo chiedere scusa perché ho capito che ero l’allenatore non di una squadra di calcio ma del Torino. La prima domanda che faccio dopo ogni giornata di campionato è: ‘Cosa ha fatto il Toro?’. Il Toro ti entra dentro, i tifosi granata non tifano il Torino ma Toro. Il tifoso granata è diverso da tutti e io sono orgoglioso di aver allenato la squadra più importante degli ultimi 80 anni per la storia che ha avuto”.

“All’inizio dicevo che si parlava troppo del passato e poco del futuro. Oggi capisco il fastidio che potevo dare ai tifosi e alle vecchie glorie. Sono più orgoglioso oggi di aver allenato il Torino rispetto a quando ero seduto in panchina”.

“Il Toro può ambire all’Europa League, Cairo e Petrachi hanno allestito una squadra forte, ottima, oserei dire “ottimissima” ma non voglio esagerare. Secondo me hanno un buonissimo allenatore”.