Pulici parla di Mazzola e bacchetta il Toro di oggi


Paolo Pulici presente al Filadelfia ricorda Valentino Mazzola.

“Valentino Mazzola era un giocatore totale in un calcio totale, non era un calcio fittizio e secondo me potrebbe giocare anche oggi. Una volta non c’era il possesso palla: si chiamava melina.

Oggi se faccio solo possesso palla, vuol dire che non tiro mai in porta e quindi non faccio gol.

Una volta si vedevano tantissimi tiri, oggi è diverso ed è questa la differenza tra il calcio moderno e quello in cui giocavo io

Ai miei tempi qui al Fila, noi eravamo con la Primavera e solo la Prima Squadra aveva l’onore di cambiarsi nello spogliatoio che era stato degli invincibili. Ma quando entravamo in campo con la Primavera il mister ci diceva sempre : ‘Quando passate là sotto il Grande Torino da lassù vi guarda’. Era una grande emozione per dei ragazzi di 17 anni “.

Il Toro di oggi:“Spero che il Torino vada in una coppa. Qualche anno fa quando sono andati in Euroa League c’era lo stadio sempre pieno. Certo che se oggi sei a metà classifica il tifoso non è contento.E’ normale questo atteggiamento. La dimostrazione è che se oggi vengono ricordati Mazzola e Pulici con tutta questa nostalgia e perché c’è qualcosa che non va.“


Loading...

COMMENTA L'ARTICOLO