Celebrazione Mazzola,oggi anche Pulici al Filadelfia


Oggi Valentino Mazzola tornerà a casa, nel giorno del suo centesimo compleanno. Dal 26 gennaio del 1919, in una casa dismessa a Cassano d’Adda (per l’occasione, presente anche il sindaco del comune milanese Roberto Maviglia) fino al 4 maggio 1949 sulla collina di Superga. Trent’anni di vita terrena e altri settanta nel mito e nei cuori della tifoseria del Toro che non ha mai smesso di ricordarlo. E lo farà anche oggi pomeriggio, nell’evento organizzato dal Torino Fc, dalle 14.30 allo stadio Filadelfia (ingresso libero e cancelli aperti sin dalle 14).

Prima la presentazione del francobollo dedicato a Mazzola, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico insieme con Poste Italiane, poi il campo con il triangolare riservato alla categoria Pulcini 2008: a sfidarsi saranno i ragazzini di Torino, Venezia e Inter. Sandro Mazzola, figlio maggiore di Valentino (l’altro, Ferruccio, è scomparso nel 2013), sarà l’ospite d’eccezione della manifestazione e, oltre a premiare in campo i partecipanti al triangolare, riceverà un riconoscimento da parte della società «per riavvicinare la famiglia Mazzola al Filadelfia e al Toro, anche se sono giustamente tutti interisti », rilevano contenti in seno alla società di Cairo. In tribuna, invece, i personaggi di tutte le generazioni della storia granata, coinvolte dalla società: da Paolino Pulici a Claudio Sala, da Luciano Castellini a Renato Zaccarelli, da Angelo Cereser a Giorgio Puja, da Gigi Lentini e Diego Fuser. Fra gli ex allenatori Giancarlo Camolese, Gian Piero Ventura, Ezio Rossi e Gianni De Biasi.

Loading...

COMMENTA L'ARTICOLO