Presidente F.I.G.C:”Sospendere il campionato?stiamo riflettendo”

Il presidente della Figc: «Ora dobbiamo riflettere un attimo e coordinarci: qui c’è un problema di ordine pubblico e come tale va gestito, anche il fatto di giocare o meno»

«Sospendere il campionato? Non lo so, ancora la notizia è troppo fresca. E’ una riflessione da fare. Ora dobbiamo riflettere un attimo e coordinarci: qui c’è un problema di ordine pubblico e come tale va gestito, anche il fatto di giocare o meno». Lo ha detto il presidente della Figc Gabriele Gravina al Messaggero.it, dopo la notizia della morte del tifoso nerazzurro investito da un Suv prima di Inter-Napoli. Sugli spalti poi ci sono stati gli ululati razzisti contro Koulibaly: «Tre richiami e niente stop. Stiamo verificando. Pare che il richiamo fosse stato fatto una sola una volta, oggi interverrà la procura e dirà la sua. Ma è molto brutto quello che è successo. In campo ho visto gente troppo nervosa, l’arbitro scriverà quello che è, se ha commesso qualche errore anche lui sarà valutato. Non sono uno psicologo, ma che alcuni giocatori fossero supernervosi era di tutta evidenza a San Siro».

Durissima la presa di posizione del Questore di Milano, Marcello Cardona, dopo gli ululati razzisti riservati dalla Curva nerazzurra nei confronti del difensore azzurro Kalidou Koulibaly ieri sera nel corso di Inter-Napoli. Cardona avrebbe infatti intenzione di chiedere, come annunciato, pene decisamente pesanti nei confronti dei tifosi interisti che hanno insultato il giocatore senegalese rischiando addirittura la sospensione della partita. «Chiederò il divieto di trasferta ai tifosi nerazzurri per tutto il campionato, oltre alla chiusura della Curva fino al 31 marzo 2019», ha detto il Questore milanese, che avrà adesso la possibilità, da legge, di richiedere sanzioni nei confronti dei tifosi interisti… e si mette davero molto male.

Cardona ha anche spiegato quanto messo in risalto dalle indagini relative alla morte del tifoso nerazzurro stamane dopo gli scontri precedenti al match di ieri sera: «Si trattava di un ultrà dell’Inter, Daniele Belardinelli, che aveva dei precedenti. Era stato daspato. È stato travolto da un suv, ma non sappiamo ancora chi fosse alla guida. Altre quattro persone sono state ferite, di cui una trasportata in ospedale – le parole del Questore – . Questa notte abbiamo effettuato delle perquisizioni, arrestando due ultras dell’Inter. Ne stiamo cercando un altro perché dalle immagini abbiamo visto che sono in tre. I tifosi dell’Inter hanno teso un agguato a quelli del Napoli, i quali erano in regola e nel ripartire hanno investito il tifoso. Questi sono poi scesi dal pullmino, indicandolo per potergli prestare soccorso». Seguiranno di sicuro aggiornamenti sulla questione.


loading...

COMMENTA L'ARTICOLO