Sassuolo-Toro:la pagella granata


Salvador ICHAZO 6,5: provvidenziale su Berardi prima e su Matri poi, forse un po’ piantato sul gol di Brignola.

Armando IZZO 6: molto attento in un reparto difensivo, quello granata, che ormai funziona a memoria.

Nicolas NKOULOU 7: praticamente insuperabile e sempre pulito: nel primo tempo, con il Sassuolo che spinge molto, è decisivo in un paio di occasioni.

Koffi DJIDJI 5: salva un potenziale gol di Ferrari sulla linea ma non cancella una prestazione difficile e in costante apnea.

Ola AINA 5: serve l’assist per il gol finale – annullato – di Iago Falque, ma fino a quel momento aveva sbagliato molto, specialmente in copertura.

Daniele BASELLI 5,5: prestazione onesta, senza acuti, è sempre lecito attendersi qualcosa in più da lui. (dall’87’ Sasa LUKIC sv)

Tomas RINCON 4,5: prima ammonito, poi meriterebbe (da regolamento) di essere espulso per quel pallone calciato lontano. Nel finale si addormenta e regala a Brignola il gol del pareggio, completando la frittata di giornata.

Soualiho MEITÈ 5,5: nel corpo a corpo è difficile spostarlo, ma rispetto agli standard di inizio stagione è calato molto.

Cristian ANSALDI 6: esce abbastanza presto dopo un’ora di gioco a ottimi livelli, da padrone assoluto della fascia sinistra. (dal 60’ Lorenzo DE SILVESTRI)

Simone ZAZA 6: calcia addosso a Consigli la prima occasione nel primo tempo. Si muove molto e sbaglia altrettanto, poi regala a Belotti un grande assist volante per l’1-0. (dall’80’ Iago FALQUE 6: più mobile di Zaza, segna l’1-2 che poi viene annullato)

Andrea BELOTTI 6,5: sesto sigillo stagionale, molto lavoro sporco, tante imprecisioni ma una continuità che pian piano sta tornando.

All. Walter MAZZARRI 5,5: il Torino si crea sempre i presupposti per un salto di qualità che tarda ad arrivare. 8 pareggi su 17 partite tarpano le ali alla crescita granata.


COMMENTA L'ARTICOLO