Cairo:”Stiamo facendo meglio dell’anno scorso,ma…”


Urbano Cairo ha annunciato così il ritrono di WM in panca: «Il mister ha diretto l’allenamento: posso dirvi che l’ho visto già bello ca­rico. Il mi­ster ha fatto tutti gli accertamenti possibili, e i risultati ci hanno detto che è sanissimo, è perfet­tamente a posto. Chiaramente, adesso deve un pochino riguardarsi, curarsi, cercare ma­gari di stare più attento, a par­tire da qualche sigaretta di troppo. Domenica il mister può tornare in campo, a meno che non scelga lui di fa­re il direttore tecnico…. Ma mi sembra molto voglioso di riprendersi il suo posto in panchina».

Il Toro punta all’Europa, Cairo non si nasconde ma chiede ai suoi un miglioramento in casa: «In trasferta le cose vanno bene, mentre in casa dobbiamo fare dei numeri e dei risultati migliori. Anche se, in effetti, in casa nella prima partita contro la Roma c’era da di­re e anche contro il Par­ma c’erano un paio di rigori che si potevano dare, almeno uno sicuro. Per cui, tutto som­mato, potevano essere due pa­reggi piuttosto che due sconfit­te. In ogni caso, noi vogliamo fare meglio». L’obiettivo, come detto, è l’Europa (anche se il presidente non lo dice apertamente, per scaramanzia): «E’ vero che fino a questo punto abbiamo lo stes­so numero di punti della scorsa stagione, ma lo scorso anno la sesta aveva 26 punti con una partita in meno mentre oggi ne ha 20 con le stesse partite degli altri. In realtà, oggi ci sono una classifi­ca molto più corta e un cam­pionato più competitivo: sia­mo a diciotto punti ma a un punto dalla settima, a due dal­la sesta e a cinque dalla quarta. Questo vuol dire veramente aver fatto molto meglio dello scorso anno. Ma dobbiamo cercare di fare di più. Stiamo lavorando per cercare di fare una squadra competiti­va che riesca quest’anno a centrare il sogno e l’obiettivo, non dicia­mo qual è ma sappiamo che ab­biamo obiettivi importanti».


DITE LA VOSTRA!