Il pensiero di un tifoso:”Comincio a sentire odore di derby…”


Intanto incomincio a sentire odore di derby, lo so che è ancora presto, forse dovrei fregarmene, come mi scrivono in molti e visti i risultati degli ultimi vent’anni, razionalmente non hanno nemmeno tutti i torti. Io vivo a Roma e non posso più venire a Torino così spesso come facevo una volta. Quest’anno mi ero scelto una partita, sulla carta facile facile, quella col Frosinone, che poi ci ha fatto soffrire fino al 90°. In fondo io vengo a vedere il Toro e me ne frego di Cristiano Ronaldo e soci. Poi coincidenza ha voluto che il giorno dopo ci fosse il derby primavera e mi sono pappato pure quello. Sinceramente avevo pensato di non venire a quello dei grandi ma poi mi riaffiorano tanti ricordi. Quando da Roma partivamo con tre pullman pieni più quelli di Viterbo, quando all’ultimo momento rimediavamo due furgoni in affitto o partivamo in treno, spesso senza biglietto. Anche l’odore dei lacrimogeni prima della partita, l’entrata in curva e subito ad insultare quelli dall’altra parte. Poi l’entrata in campo dei giocatori e la nostra coreografia, sempre vincente e coinvolgente. E anche in campo ce la giocavamo ad armi pari, anche quando loro schieravano nove campioni del mondo più Platini e Boniek ( caro gobbo ti ricordi i tre gol in quattro minuti !? ). Ferrini, Pulici, Junior, Bruno e Policano, tutta gente da Toro che forse non c’è più. Ma noi ci siamo ancora e allora, lo dice uno sempre critico nei confronti della società, solo per un giorno, dimentichiamo le nostre polemiche interne, cerchiamo di trasmettere ai nostri giocatori la rabbia che abbiamo dentro, chissà che non possa nascere un nuovo eroe granata, che almeno quel giorno maledetto trionfi non il ” governo ” ma l’opposizione. Avrei altri mille pensieri per la testa ma non sempre si trovano le parole, perché come recita il post, in fondo il Toro non si spiega ma si vive.
SEMPRE E COMUNQUE FVCG
P.S. Questo post lo voglio dedicare a Vittorio Parigini, che possa essere tu il nuovo eroe granata…


DITE LA VOSTRA!