Gramellini:il tifoso Maccontento


L’editoriale sul Toro di Massimo Gramellini sulle pagine del Corriere di Torino.

Le pagelle del tifoso Maccontento: BlackPower da 10 tondo

Maccontento: «Gioia, goduria e sollazzo. Da quanti anni luce non mi sentivo così? Forse dalla notte di Bilbao. Sono proprio curioso di sapere se mio fratello troverà qualcosa da ridire anche stavolta… Maicontento?»

Maicontento «…»

Maccontento: «Mi sa che ha staccato il telefono. Vuol dire che mi farò le pagelle da solo. Djidji, N’Koulu, Meitè e Ola Aina 10 (il Granata Black Power: un buon giocaToro, due giocaToroni e un giocaTorissimo. I soldi del riscatto dal Chelsea sono una montagna, ma Ola li vale tutti); Gallo Risorto 9 (come i punti che ci aiuterà a incamerare contro Parma Cagliari e Genoa, altrimenti il canto di Marassi non sarà servito a niente); Sirigu 8 (ha ragione Cairo, ora nessun italiano munito di guanti para meglio di lui); Lollo, Iago, Baselli, Berenguer e Izzo 7 (come il numero di maglia del tizio che arresterà al derby). Mazzarri-Frustalupi 20 (10 più 10).»

Maicontento: «O 21 come i punti che dovremmo avere, se non avessimo gettato la vittoria a Bologna e a Udine?»

Maccontento: «Bentornato, fratello! Di che cosa sei scontento oggi?»

Maic: «Ce l’ho col Milan, che è più scarso del Toro, ma continua a segnare golletti e gollacci dell’ultimo minuto. Noi non ci siamo riusciti neanche domenica!»

Macc: «Ma vincevamo 4 a 1… Sei proprio mai contento! »

Maic: «E poi sono inviperito col Viperetta. Ha detto che Rocchi ci ha aiutati perché Cairo si era lamentato degli arbitri. E che cosa avrebbe dovuto fare? Ci avevano già rubato dieci punti!»

Macc. «Non esagerare, cinque.»

Maic: «Rocchi non ci ha aiutati. Siamo seri. Hai mai conosciuto uno juventino confesso che dà una mano o un fischietto al Toro?»

Macc: «Il tuo collega di lamenti Ferrero sostiene che non abbiamo giocato a calcio, ma a rugby.»

Maic: «Ha sbagliato epoca. Quello che passava sempre la palla all’indietro era il Toro di Ventura. Il Toro di Mazzarri morde le caviglie e non guarda in faccia nessuno.»

Macc: «Infatti, secondo il Viperetta, nell’azione del primo gol c’era uno della Samp per terra e i nostri hanno fatto finta di non vederlo.»

Maic: «Ma se si era fatto male da solo!»

Macc: «Una delle tue specialità, fratello. Chiudiamo con una nota di ottimismo?»

Maic: «La salvezza è ancora possibile.»

Macc: «Ma se siamo settimi! Di che salvezza farnetichi?»

Maic: «Di quella del Frosinone del fratello di virus Moreno Longo».


DITE LA VOSTRA!