I promossi e i bocciati del Toro


Udinese-Torino: i promossi

MEITE’ – E’ sbarcato un grande giocatore in Serie A: ogni volta che il francese mette piede in campo la sensazione è sempre la stessa. Grande prima mezz’ora, poi un leggero calo. E alla fine il gol che rimette a posto le cose alla Dacia Arena. E che gol! L’ex Monaco può fare la differenza: la partenza di Barreca difficilmente verrà rimpianta.

BERENGUER – Generosità, corsa, qualità sulla corsia di sinistra: gran bella prova per l’ex Osasuna. Mazzarri gli dà fiducia e lui fa vedere di avere la stoffa per rimpiazzare Ansaldi. Forse addirittura meglio di Ola Aina: la gara di Udine lo può sbloccare per il resto della stagione. Anche perché Ansaldi si rivedrà fra più di un mese.

Udinese-Torino: i bocciati

BASELLI – Molle, molle e ancora molle. Ha l’attenuante di essere rientrato dopo un infortunio, ma proprio non convince. In cabina di regia fa fatica, in ripiegamento molto spesso fa danni. Fare a meno di Rincon è durissima.

ZAZA-Entra con la voglia di spaccare il mondo, ma rimedia solo un’ammonizione. Da rivedere l’intesa con Belotti.

BELOTTI -Pomeriggio difficile per il bomber della Nazionale, poco servito e chiuso nella morsa dei due centrali bianconeri.


Advertisements

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.