Tanti auguri Zac!

Renato Zaccarelli nasce ad Ancona il 18 gennaio 1951:è il terzo giocatore del Toro con più presenze in Serie A dopo Ferrini e Pulici.

Mezzala classica, elegante, concreta e dal rendimento costante. Verso la fine della sua carriera arretra in difesa reinventandosi libero, quasi un centrocampista aggiunto. In questo ruolo vive una seconda giovinezza a tal punto che nel 1986, all’età di 35 anni, gli viene assegnato il “Guerin d’oro” come miglior giocatore del campionato 85/86. Con il Toro ha vinto lo scudetto del 1976.

Dopo avere appeso le scarpette al chiodo, Zaccarelli ha alternato la carriera di allenatore con quella di dirigente.

Ultimo allenatore dell’arrivo di Urbano Cairo: nel 2005 ando’ in panchina per sostituire a campionato in corso un altro cuore Toro come Ezio Rossi. Centrò la promozione in serie A, anche se il fallimento del club poco tempo dopo mandò tutti all’inferno. Da quel momento Zaccarelli chiuse con il calcio e cominciò a raccontarlo in televisione.

Advertisements
Share