Pecci:”Il Fila va tenuto aperto e la scelta di Mazzarri è la migliore”

Eraldo Pecci intervistato dal Corriere di Torino parla dell’ arrivo di Mazzarri:

“Domenica tantissimi tifosi al Filadelfia per incitare la squadra e il nuovo tecnico Mazzarri. perché il Filadelfia deve essere per la gente e della gente. Mazzarri lavorerà a porte chiuse? Peggio per lui, ma anche per i tifosi. Il Fila dovrebbe essere sempre aperto, per i pensionati e per i giovani. Se chiudi le porte sei come le altre società. Ormai tutti sanno tutto di tutti. Noi abbiamo vinto uno scudetto con le porte aperte, certo, erano altri tempi.

L’esonero di Mihajlovic? Dal suo Toro ci aspettavamo di più. Se Cairo ha deciso così avrà avuto i suoi buoni motivi.

La scelta di Mazzarri è la migliore perché è un tecnico capace e di esperienza. Walter è visto come un allenatore scontroso, ma io avevo conosciuto un ragazzo affabile, un giocatore molto rispettoso e pronto al dialogo anche con i più anziani come me. Avrà messo su un po’ di cotica, quella che ci vuole per stare in panchina.

Il modulo e i giocatori a disposizione? Non conta tanto il modulo ma l’interpretazione. Ad esempio non puoi chiedere a uno come Niang di fare il Mandzukic.

Non è questione di volontà ma di caratteristiche. Io ho pensato a lungo di essere come Maradona, mi sono concentrato molto, ma non ci sono mai riuscito.”

Advertisements
Share