” Vice Belotti?Non mi piacciono le minestre riscaldate “


“Guarderò con affetto tutti e due, ma dico Toro, a Torino ho vissuto il momento più emozionante della mia carriera, ma non dimenticherò mai Bergamo, là sono diventato un calciatore e poi un uomo”.

Allo stadio di Torino non c’è più venuto, per una questione di cuore: “Troppa emozione tornare a “casa”, tra la mia gente”.

Non tornerebbe in granata a fare il vice Belotti:”Non mi piacciono le minestre riscaldate, ho fatto il mio tempo dando tanto, tutto e ricevendo altrettanto”.

“Se a gennaio non trovo un buon club posso anche smettere, anche se ho solo 34 anni. Tanto quel momento arriva per tutti prima o poi”.

“E’ molto strano, ma il calcio è particolare, magari c’è qualcuno che rema contro. Io non mi fascio la testa, intanto continuo ad allenarmi, sto bene e da buon bergamasco con sangue granata non mi abbatto…”.

DITE LA VOSTRA!